Il nostro pianeta sta cambiando, urbanizzazione e inquinamento stanno mettendo sempre più in difficoltà la convivenza tra uomo e natura, la quale risponde presente a una “lotta di sopravvivenza” che si sta generando. Poche tutele o sconosciute?

“Ah, non ci sono più le mezze stagioni!” frase fatta ma veritiera e coincisa che ci fa riflettere su come il clima stia cambiando, in modo un po’ bizzarro e improvviso che spesso mette a rischio la quotidianità di ogni singolo cittadino.

Lunghe siccità, mancanza di pioggia alternate a bombe d’acqua, temporali e raffiche di vento che generano diverse difficoltà nel breve-lungo periodo. Uno degli esempi più recenti può essere ripreso nella mareggiata che ha colpito la Liguria distruggendo non solo le imbarcazioni ma intere attività commerciali e abitazioni mettendo cittadine in ginocchio. Altro caso, più vicino a tutti noi, sono i forti temporali che si scatenano sulle nostre città tramite raffiche di vento che portano alla caduta degli alberi più deboli, il possibile scoperchiamento dei tetti, la distruzione di attrezzature, etc. Se a queste aggiungiamo le famose bombe d’acqua, con una possibile esondazione, il quantitativo dei danni cresce esponenzialmente. Ecco perché è fondamentale tutelarsi e cercare di prevenire questi eventi così violenti.

Di fatto, nonostante l’Italia sia un Paese sotto assicurato, i danni climatici stanno provocando non pochi problemi alle assicurazioni che si trovano a dover rimborsare gli assicurati per somme di non poco conto. Tanti danni, pochi assicurati e tantissimi costi, questo è il bilancio che si presenta ogni qualvolta si verifica un cambiamento climatico.

Se a risentirne sono una delle istituzioni più solide del nostro Paese, quanto può pesare tale rischio per le famiglie italiane?

Proprio su questo interrogativo vogliamo focalizzare l’attenzione e sottolineare l’importanza di tutelarsi in caso di danni provocati dall’ambiente a noi o a terzi per non trovarsi ad affrontare spese improvvise che possono mettere in difficoltà la quotidianità famigliare.

È fondamentale proteggersi contro i danni che l’ambiente può creare alla nostra abitazione, auto, persona in modo tale da non dover farsi carico di eventuali costi ed avere un’assistenza continua. Inoltre, nel caso in cui si posseggano piante è importante non sottovalutare la loro pericolosità… se una raffica di vento facesse cadere un ramo secco sulla nostra auto o su quella di un terzo, saremo pronti a ripagare il danno?

Non sottovalutiamo la natura e i danni che essa può creare… La soluzione c’è, spetta a noi coglierla!

Per ricevere informazioni dettagliate da un nostro incaricato

0 commenti

Invia un commento

La pensione, questa sconosciuta

La pensione, questa sconosciuta

Negli ultimi anni abbiamo perso un po’ di “speranza” su quella che è l’ambita pensione, soprattutto per chi pensava di essere vicino al traguardo e si è trova  dover lavorare ancora diversi anni con una prospettiva di mantenimento dello stesso tenore di vita che va...

Come combattere lo stress?

Come combattere lo stress?

Siamo stressati? Forse siamo solo presi dalla nostra vita, rincorrendo le mille azioni da fare in una giornata dimenticandoci l’importanza delle pause. La malattia più comune ai giorni d’oggi è sicuramente lo stress: la vita frenetica, il poco tempo per noi stessi e...

L’importanza della sicurezza stradale dal pilota al pedone!

L’importanza della sicurezza stradale dal pilota al pedone!

Una vita frenetica, sempre di corsa fra mille impegni tra lavoro, famiglia e passioni che non ci lasciano il tempo di riflette… l’importante è partire ma se ci si ferma all'improvviso?Come recita il re leone “facciamo parte del cerchio della vita” e ogni nostra scelta...

Millenian : Innovatori e risparmiatori

Millenian : Innovatori e risparmiatori

I millenian hanno vissuto pienamente l'evoluzione tecnologica acquisendo una forte capacità di adattamento al cambiamento senza mai perdere il legame con la tradizione e il contatto umano...Sarà questo il loro punto di forza?I nati fra il 1981 e il 1995 rappresentano...

Share This