Rischi improvvisi e poca tutela: come fare?

Terremoti, alluvioni e frane sono tutti eventi naturali che colpiscono improvvisamente e in modo distruttivo il nostro territorio. Questi eventi catastrofali sono difficili da anticipare e impossibili da fermare; ecco perché è importante tutelarsi per cercare di prevenire un eventuale danno.

RUOLO ASSICURAZIONE

Oltre ad adottare le necessarie misure di sicurezza imposte per legge (criteri antisismici, piani di sicurezza, piani d’evacuazione, etc.) è opportuno introdurre un’ulteriore tutela per superare al meglio la fase post disastro. Fondamentale è  la funzione assistenziale che l’assicurazione può svolgere in questi casi anche se, purtroppo, non fa ancora la differenza a causa della mancata tendenza ad assicurarsi.

Tale lacuna non è causata prettamente da motivi economici (dati dal costo dei premi) ma è dovuta principalmente  da una mancanza di consapevolezza ed informazione. Occorre sostenere l’idea che il consumatore debba prendere coscienza che l’assicurazione non è solo una protezione dagli imprevisti ma è anche garanzia di miglior qualità di vita. Questione da non sottovalutare!

RUOLO TECNOLOGIA

Per risolvere il gap tra domanda ed offerta diventa sempre più importante il ruolo della tecnologia sia per quanto riguarda il piano economico che quello culturale. In primis tramite la raccolta dei biga data le compagnie hanno finalmente la possibilità di costruire soluzioni ad hoc basandosi su dati statistici e generali, riguardanti il livello di rischio del territorio, piuttosto che su parametri più tradizionali.
In secondo luogo, grazie all’avvento dell’insurance mobile (tramite smartphone, web e app) il consumatore è sempre più informato ed aggiornato in tempo reale e può costruire un rapporto diretto, seppur a distanza, con l’agente assicurativo. In questo modo il cliente è supportato in tutte le fasi di vendita e guidato nella scelta di una polizza che soddisfi tutte le sue esigenze, anche quelle più audaci.

Dopo è troppo tardi, inizia a proteggerti da subito.

Per ricevere informazioni dettagliate da un nostro incaricato

0 commenti

Invia un commento

Share This